Attualità e Opinioni
Leonardo del Vecchio - Fusione Luxottica-Essilor

Fusione Luxottica-Essilor, nasce un colosso mondiale nel settore occhiali

La maxi fusione Luxottica-Essilor darà vita ad un gigante da 50 miliardi di euro. Il matrimonio è alla pari e Leonardo Del Vecchio sarà Presidente e azionista di maggioranza.

Il leader mondiale dell’occhialeria, l’italiana Luxottica, ed il leader mondiale delle lenti visive, la francese Essilor, procederanno alla loro fusione e daranno vita al più grande gruppo mondiale nel campo degli occhiali. Un gruppo capace di capitalizzare 50 miliardi di euro, di generare un fatturato (calcolato sulle basi del 2015) di 15 miliardi, con una presenza in 150 Paesi e 140mila collaboratori, con importanti prospettive di crescita sul mercato mondiale dove esiste un’enorme fetta di popolazione (2,5 miliardi di persone) che ancora non ha accesso ai sistemi di correzione della vista.
Luxottica al momento della fusione sarà cancellata dal listino di Milano, mentre la nuova Holding Company, EssilorLuxottica, sarà quotata alla Borsa di Parigi.

I mercati festeggiano la fusione Luxottica-Essilor.

Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica, molto soddisfatto dell’operazione, dopo il concambio azionario diverrà primo azionista del nuovo gruppo con una quota compresa fra il 31 ed il 38% ed avrà la carica di Presidente e Amministratore Delegato, mentre Hubert Sagnières, attuale numero uno di Essilor, sarà Vice Presidente e Vice Amministratore Delegato.

Si è parlato diverse volte in questi mesi di offensiva francese verso l’Italia, come Vivendi-Mediaset o Lactalis-Parmalat. Ora finalmente c’è la notizia di un grandissimo merger, c’è la fusione Luxottica-Essilor che riguarda Italia e Francia e su cui nessuno avrà da ridire, sia perché è al 50% e poi perché è un matrimonio di due leader mondiali, uno nelle montature ottiche e l’altro per ciò che riguarda le lenti. E’ un incastro perfetto, festeggiato anche dalle Borse.

Leonardo del Vecchio, un grande imprenditore italiano.

Se tra 10 o 20 anni la EssilorLuxottica sarà francese o italiana non lo sappiamo. Quello che è sicuro è che sarà un gigante mondiale per volumi dell’intero settore, e l’operazione di fusione Luxottica-Essilor fa bene quindi a tutte le imprese coinvolte. E’ il completamento di una grande storia imprenditoriale.

Leonardo del Vecchio, il fondatore di Luxottica, nasce non certo ricco, non certo figlio di imprenditore, cresce nel collegio dei Martinitt a Milano, la scuola degli orfani. Da lì all’apoteosi di oggi il passo è stato molto lungo, ma possiamo solo immaginare la sua ascesa da Agordo, provincia di Belluno, dove a 23 anni apre una bottega di montature per occhiali, fino al 1990, dove la sua Luxottica viene quotata nella Borsa di New York.
Oggi è il 2° uomo più ricco d’Italia e 37° del mondo, con un patrimonio di circa 19 miliardi di dollari. La sua è una grande storia di successo tutta italiana.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


*

Inline
Inline