Francoforte nuovo hub finanziario europeo? Dombret non è d’accordo

E’ dal giorno dopo la clamorosa Brexit che continuano a rimbalzare rumors riguardo le banche internazionali con sede a Londra, le quali potrebbero dirigersi altrove. Secondo molti analisti, Francoforte e Dublino rimangono le principali favorite per essere scelte come sedi per eventuali delocalizzazioni di tali banche.

Andreas Dombret, membro del consiglio di amministrazione della Bundesbank tedesca, ha parlato a CNBC riguardo tale evenienza: “Ho già parlato con molte delle banche in questione. Le prospettive sembrano essere interessanti per Francoforte”.

Tuttavia, Dombret non crede nella nascita di un “hub” finanziario alternativo a Londra: “E’ più probabile che le banche che decidessero di lasciare la capitale inglese si distribuiscano in varie città europee, e non tutte in una soltanto” afferma. La creazione di un nuovo centro finanziario europeo, dunque, sembra al momento fanta-finanza.

Inoltre, Dombret ha sottolineato che la Germania non attuerà nessuna misura per favorire il passaggio delle banche da Londra. Le severe regole tedesche varranno per chiunque decida di trasferirsi su suolo tedesco. Nessun aiutino, dunque.

In tutto, Milano sembra rimanere alla finestra. L’auspicio è quello che anche la piazza finanziaria italiana possa, se non far concorrenza a Francoforte, ergersi a seria opzioni per le banche internazionali che stanno per dire addio a Londra.